FED: SODDISFAZIONE PER I RISULTATI STRESS TEST

5 Maggio 2009, di Redazione Wall Street Italia

La Fed e’ soddisfatta ”dei dati emersi dagli stress test” condotti sulle 19 maggiori banche americane, ha detto il presidente Bernanke. I test ”riflettono accuratamente” lo stato di salute delle banche, ha aggiunto, augurandosi che gli istituti ai quali sara’ richiesto di rafforzare il proprio capitale lo facciano privatamente.

Bernanke ha inoltre evidenziato che ”molte banche saranno in grado di soddisfare i bisogni di nuovi capitali senza l’aiuto del governo”. Il riferimento e’ ai risultati degli stress test che saranno resi noti giovedi’ prossimo: secondo indiscrezioni, gli esiti evidenzieranno che circa 10 sulle 19 banche esaminate avranno bisogno di rafforzare il proprio capitale.

La Fed e il Tesoro, sempre secondo rumors, comunicheranno oggi agli istituti i risultati degli stress test e le modalita’ con cui intendono diffonderli al mercato. Nel corso dell’audizione di fronte alla commissione economica congiunta del Congresso Bernanke ha avvertito che ”una ricaduta delle condizioni del mercato finanziario avrebbe un significativo effetto di freno sull’attivita’ economica e potrebbe causare lo stallo dell’iniziale ripresa”, ribadendo che la Fed prevede una debole ripresa gia’ per il 2009.

La velocita’ di contrazione dell’economia americana sta rallentando, ha concluso,ma i dati sull’andamento delle richieste sui sussidi alla disoccupazione lasciano prevedere ”ulteriori perdite di posti di lavoro e un aumento del tasso di disoccupazione nei prossimi mesi”