Fed mantiene i tassi invariati allo 0-0,25%

2 Novembre 2011, di Redazione Wall Street Italia

New York – Il Fomc, il comitato di politica monetaria della Federal Reserve, ha deciso di lasciare, come previsto, i tassi di interesse sui ‘fed funds’ invariati tra lo zero e lo 0,25%.

Allo stesso tempo e’ stato prolungato il periodo di durata dell’operazione di Operation Twist, studiato per allungare le scadenze di titoli di stato americani in possesso della banca centrale.

La crescita si e’ rafforzata nel terzo trimestre, rispecchiando in parte un’inversione di quei fattori temporani che hanno invece pesato sulla ripresa a inizio anno, si legge nel bollettino dell’istituto. “Tuttavia, gli ultimi indici macro segnalano un persistere della debolezza nelle condizioni del mercato del lavoro e il tasso di disoccupazione rimane molto alto”.

Tra i miglioramenti riscontrati, oltre a quello dell’outlook economico, la spesa dei nuclei familiari.

La crescita in generale proseguira’ a un ritmo moderato nei prossimi mesi, ma rimangono “seri rischi al ribasso”.

Il presidente della Fed Evans ha espresso un voto di dissenso: voleva misure piu’ accomodanti.