Fed fara’ scoppiare la “crisi finale”: sottovaluta la ripresa. Basta stampare moneta

3 Agosto 2010, di Redazione Wall Street Italia

Se continuera’ a stampare denaro, la Federal Reserve fara’ scoppiare una “crisi finale”, perche’ sottovaluta la solidita’ dell’economia. Lo sostiene Marc Faber, l’analista autore di “The Gloom, Boom and Doom Report”.

Gli investitori ribassisti almeno quanto Faber farebbero meglio a tenere in portafoglio titoli azionari piuttosto che obbligazioni.

In particolare perche’ all’orizzonte vi sono nuove politiche di allentamento economico, con ogni probabilita’ nella forma di acquisto di asset, gia’ dal 10 agosto, data del prossimo incontro del comitato di politica monetaria della Fed.

“Gli investitori avrebbero dovuto ascoltarmi quando dissi gia’ sei mesi fa che la Fed avrebbe continuato a monetizzare. Continueranno a stampare e stampare ancora finche’ la crisi finale non fara’ saltare in aria l’intero sistema”, si e’ lamentato Faber ai microfoni dell’emittente Usa Cnbc.

Il presidente della Fed Ben Bernanke non ha “alcuna idea di come l’economia si sta comportando e di dove andra'”, con la Fed che ha “malinterpretato la solidita’ dell’economia negli ultimi mesi”.