Febbre fusioni mobile-TV, At&t acquista DirecTV per $48,5 mld

19 Maggio 2014, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – Accordo raggiunto tra AT&T e DirecTV: il matrimonio conferma la fase di consolidamento tra i fornitori di Internet e di pay TV.

Stando ai termini dell’intesa, At&t acquisterà DirecTV per $95 per azione, per un totale di $48,5 miliardi.

A questo punto, la decisione spessa alle autorità di regolamentazione, che dovranno approvare l’intesa.

Il via libera potrebbe arrivare dopo diversi mesi. Per tentare di convincere le autorità, At&t spiegherà l’acquisizione di DirecTV come necessaria, in quanto a suo avviso la fusione consentirà l’accesso a Internet da parte di quelle aree che non dispongono ancora di una banda larga efficiente. At&t dovrà anche dimostrare che la fusione non andrà a inficiare la competizione tra le società attive nel campo televisivo e Internet.

Con l’accordo, il colosso telefonico Usa conquisterà più di 38 milioni di abbonati video di DirecTV sia negli Stati Uniti che in America Latina, confermando la propria espansione nel mercato americano della pay tv, il cui valore è stimato a $110 miliardi.

I $95 per azione che saranno versati sono divisi in contanti per $28,50 e per $66,50 in azioni e rappresentano un premio del 10% rispetto al valore con cui il titolo DirecTV ha chiuso le contrattazioni lo scorso 16 maggio.

Incluso il debito netto, l’accordo valuta DirectTV, la più grande società televisiva satellitare degli Stati Uniti, $67,1 miliardi.