FCA inizia bene il 2015, immatricolazioni +5,8% a gennaio

17 Febbraio 2015, di Redazione Wall Street Italia

ROMA (WSI) – Partenza positiva nel 2015 per FCA, che ha assistito a un incremento delle immatricolazioni nel mese di gennaio +5,8% su base annua, a oltre 63.500 vetture, a fronte di una quota di mercato pari al 6,2%, invariata su base annua, ma in crescita su base mensile.

Buona la performance in quasi tutti i paesi europei: in Italia vendite +11,3%, in Germania +4%, in Francia +9,9%, in Spagna +45,1%, nel Regno Unito +1,9%.

Lancia/Chrysler ha imamtricolato quasi 5,600 auto con un calo- 18,8%, giù immatricolazioni Alfa Romeo dell’11,1%.

Confermato invece il successo di Jeep, le cui vendite segnano tassi di crescita record. A gennaio con 5.900 vetture immatricolate, balzo +164% su base annua, con una quota di mercato che triplica allo 0,6%.

In generale in Europa, stando ai dati di Acea, le immatricolazioni di auto nuove in Europa e paesi Efta sono balzate a oltre un milione di unità con una crescita del 6,2% su base annua. Migliori performance in Spagna con un boom di vendite a oltre 68 mila, in rialzo +27,5%. Poi l’Italia con +10,9%. Bene anche UK con un aumento del 6,7% e Francia +6,2% mentre in Germania l’incremento è stato di appena il 2,6%.