FASTWEB
PRESTO IN VENDITA

1 Novembre 2005, di Redazione Wall Street Italia

“La famiglia Micheli in uscita, anche Scaglia potrebbe cedere tutta o in parte la sua quota. Fastweb presto sarà in vendita”. E’ il titolo di un articolo di Repubblica che tuttavia ricorda le parole del fondatore Silvio Scaglia ai collaboratori: “Non venderò prima di avere portato la società in pareggio”, il che significa che rimarrà alla guida della società fino al 2006, data prevista per il primo dividendo.

Hai mai provato ad abbonarti a INSIDER? Scopri i privilegi delle informazioni riservate, clicca sul
link INSIDER

Secondo il quotidiano, quindi, la vendita potrebbe non avvenire in tempi rapidissimi ma “fondi di private equity e società di tlc di primo piano in Europa, e tra queste Bt” stanno esaminando il dossier in cui è contemplato il passaggio di quote di maggioranza di Fastweb. Un accordo tra i soci prevede che Scaglia possa cedere la sua partecipazione quando la famiglia Micheli abbia collocato la sua quota.

Copyright © La Lettera Finanziaria per Wall Street Italia, Inc. Riproduzione vietata. All rights reserved