Fasteweb, la richiesta di arresto di Saglia affossa il titolo

23 Febbraio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Il gip di Roma, su richiesta della direzione distrettuale antimafia, ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti dell’ex amministratore delegato di Fastweb, Silvio Scaglia. L’accusa è di quelle pesanti: associazione a delinquere finalizzata al riciclaggio e al reimpiego di capitali illecitamente acquisiti attraverso un sistema di frodi fiscali. Al momento il fondatore della società di tlc si troverebbe all’estero per motivi di lavoro. Intanto a Piazza Affari il titolo Fastweb cede il 2,33% a quota 15,9 euro per azione.