Farmaceutici europei, Credit Suisse taglia giudizio

7 Dicembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Credit Suisse ha rivisto al ribasso il suo giudizio su alcune big del settore farmaceutico europeo. Il broker infatti ha portato la raccomandazione a “market weight” da una precedente “overweight”, sottolineando che “i brevetti stanno per scadere, mentre il lancio di nuovi farmaci è limitato, elementi che limitano così la crescita dei ricavi”. Nel dettaglio, Credit Suisse ha declassato AstraZeneca a underperform da neutral mentre il giudizio su Roche è stato portato a neutral da un precedente outperform. Migliora invece la raccomandazione su Novartis e Bayer a outperform da neutral; così come per GlaxoSmithKline a neutral da underperform.