FARMA: DIABETE, PIU’ PAZIENTI E PIU’ GUADAGNI

3 Maggio 2010, di Redazione Wall Street Italia

Sono 24 milioni gli americani che ad oggi soffrono di diabete e, stando alle cifre diffuse dall’American Diabetes Association, altri 12 milioni si aggiungeranno al conto da qui al 2020. E le proporzioni sono simili in altre nazioni industralizzate. Se chi ne e’ affetto non e’ certo felice di aver questa patologia, per gli investitori la stessa si traduce in opportunita’.

Ogni settimana arrivano notizie su nuove scoperte o sviluppi nel settore. I giganti farmaceutici si sfidano l’uno con l’altro per mettere a punto nuove versioni dell’insulina in mercati promettenti, come quello indiano che secondo l’International Diabetes Federation e’ destinato a presentare la piu’ grande casistica di malati che in futuro saranno affetti dal diabete.

Ovviamente non tutte le scoperte scientifiche si rilevano poi un successo. Basti pensare ai casi in cui la Fda (l’agenzia Usa di controlo) ha messo lo stop a determinati prodotti a causa degli eccessivi effetti collaterali. Ecco quindi una efficace guida su come scandagliare tra i tanti nomi di aziende quotate a Wall Street, i titoli su cui cui puntare, cioe’ quelle societa’ farmaceutiche che offrono le migliori medicine per la cura del diabete.

>>>>>QUESTO ARTICOLO E’ RISERVATO A MONEY MANAGER E GESTORI DI FONDI. PER LA LETTURA E’ RICHIESTO L’ABBONAMENTO A INSIDER. Ci si puo’ abbonare in pochi secondi. Per 1 mese, costa solo 0.86 euro al giorno.