ExxonMobil annuncia l’approvazione del progetto di liquefazione di gas naturale in Papua Nuova

8 Dicembre 2009, di Redazione Wall Street Italia

Exxon Mobil Corporation (NYSE : XOM) ha annunciato oggi che i partner della joint-venture hanno acconsentito a procedere con lo sviluppo del progetto di liquefazione di gas naturale (liquefied natural gas, LNG) in Papua Nuova Guinea (PNG), previo il perfezionamento degli accordi di compravendita con gli acquirenti di gas naturale liquefatto e delle intese con i datori di fondi. Durante una cerimonia tenutasi presso il Palazzo del Parlamento Nazionale della Papua Nuova Guinea a Port Moresby, Peter Graham, amministratore delegato di Esso Highlands Limited, una consociata di ExxonMobil, ha annunciato che, previo il perfezionamento dei suddetti accordi di vendita e finanziamento, attività significative per il progetto verranno avviate nel 2010. Esso Highlands è l’operatore del progetto. “Poiché si stima che la domanda di gas naturale liquefatto quasi triplicherà entro il 2030, il Progetto di liquefazione di gas naturale nella Papua Nuova Guinea diverrà un’importante fonte di approvvigionamento per far fronte a questa domanda futura, soprattutto per le economie nella regione in rapida crescita dell’Asia Pacifico” ha affermato Neil Duffin, Presidente di ExxonMobil Development Company. Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

ExxonMobilRelazioni a monte con i media, 713-656-4376