Export, vino italiano molto ambito negli Stati Uniti

2 Settembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Il vino italòiano piace negli Stati uniti. Con un aumento delle esportazioni in valore del 12,5 per cento si registra una crescita record per il vino Made in Italy negli USA, che rappresentano il maggior mercato di sbocco extracomunitario con un quarto del valore totale delle esportazioni. E’ quanto emerge da una analisi della Coldiretti sulla base dei dati Istat sul commercio estero relativi ai primi cinque mesi del 2010. L’andamento sostanzialmente stabile sul mercato comunitario ha determinato comunque una crescita complessiva per il vino Made in Italy all’estero del 7,8 per cento. Il risultato sui mercati internazionali – sottolinea Coldiretti – è di buon auspicio per la vendemmia 2010 con il 60 per cento della nuova produzione Made in Italy che sarà destinato alla realizzazione dei 498 vini a denominazione di origine controllata (Doc), controllata e garantita (Docg) e a indicazione geografica tipica.