Exor prevede un risulato positivo nel 2010

27 Agosto 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Il Gruppo EXOR ha chiuso il primo semestre 2010 con un utile consolidato di € 25,1 milioni; il primo semestre 2009 si era chiuso con una perdita consolidata di € 261,9 milioni. La variazione positiva ammonta a € 287 milioni e deriva dal miglioramento dei risultati delle partecipate (+€ 239,4 milioni), dall’ incremento del risultato finanziario netto (+€ 43,7 milioni) e da altre variazioni nette (+€ 3,9 milioni). Al 30 giugno 2010 il patrimonio netto consolidato attribuibile ai Soci della Controllante ammonta a € 5.830,6 milioni ed evidenzia un incremento netto di € 525,2 milioni rispetto al dato di fine 2009, pari a € 5.305,4 milioni. Migliora la posizione finanziaria netta consolidata del Sistema Holdings: il saldo al 30 giugno 2010 è pari a € 186,3 milioni ed evidenzia una variazione positiva di € 134,7 milioni rispetto al saldo di fine 2009 (+€ 51,6 milioni). EXOR S.p.A. prevede per l’esercizio 2010 un risultato positivo. A livello consolidato l’esercizio 2010 dovrebbe evidenziare un significativo miglioramento dei risultati economici che, peraltro, dipenderà in larga misura dall’andamento delle principali società partecipate.