Ex dipendente di Target diventa milionario facendo trading da casa

29 Agosto 2017, di Mariangela Tessa

In cinque anni  ha portato il suo patrimonio netto personale da $ 500.000 a $ 12 milioni scommettendo da casa sul ribasso dell’indice della volatilità Vix. Una scommessa che si è rivelata fortunata per Seth M. Golden, 40enne americano, ex dipendente di Target, la cui storia incredibile è stata ripresa dal New York Times.

Secondo quanto riporta il quotidiano newyorkese, la strategia seguita è stata quella di vendere allo scoperto, scommettendo al ribasso sull’indice di volatilità. Una strategia che ha funzionato bene quest’anno, alla luce della flessione dell’indice VIX, che ha messo a segno un calo del 19% fino a toccare i minimi storici del 21 luglio.

I veicoli d’investimento a cui si è affidato Golden facendo trading da casa sono Barclays iPath S&P 500 Short Term Futures ETN (VXX) e ProShares Ultra VIX Short Term Futures (UVXY). Entrambi sono prodotti popolari per mantenere posizioni “corte” sul VIX.

Secondo i dati compilati da FactSet e riportati da Dealbook, il VXX ha attirato  la cifra record di circa 14 miliardi di dollari di afflussi dal 2012. Golden, un ex manager della logistica presso la catena di discount Target, ha guadagnato un milione al giorno con la sua puntata, ma la SEC, l’autorità di controllo dei mercati Usa, ha avvertito circa la natura rischiosa dell’investimento.

Se un investitore avesse comprato VXX quando il contratto ha fatto il suo esordio sul mercato nel 2009, per esempio, avrebbe subito una perdita del 99% del proprio investimento. Rimane dunque una scommessa azzardata e da fare con cadenza giornaliera se si anticipa uno sbalzo improvviso dell'”indice della paura” VIX. Molti giovani sono rimasti bruciati, spiega al New York Times il trader indipendenteDavid Moadel, proprio per via delle puntate vincenti di gente come Golden, che shorta costantemente titoli VXX e UVXY non appena fanno uno scatto in avanti.