Evasione: Svizzera svelerà nomi Usa, $10 miliardi multa

29 Maggio 2013, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – Il governo svizzero sta valutando di intervenire per aiutare a risolvere la disputa in corso con gli Stati Uniti sulla gestione dei casi di evasione delle tasse.

Lo riporta il New York Times citando alcune fonti.

Il Consiglio federale starebbe considerando una proposta che prevede la comunicazione dei nomi dei clienti delle banche svizzere e il pagamento di una multa miliardaria, che potrebbe essere fra i 7 e i 10 miliardi di dollari.

Le autorità americane hanno portato avanti indagini su banche elvetiche con servizi privati offshore tramite i quali decine di migliaia di ricchi americani hanno evaso le tasse.

“Il governo svizzero – afferma il quotidiano -, che ha per molto tempo ritenuto prezioso il segreto bancario, ora sembra intenzionato a collaborare con le autorità”. (ATS)