Evasione fiscale: maxi blitz della Guardia di Finanza

8 Giugno 2010, di Redazione Wall Street Italia

Maxi operazione della Gdf con perquisizioni in tutta Italia nell’ambito di un’inchiesta relativa a un’evasione fiscale multimilionaria. Un centinaio di reparti delle Fiamme gialle oggi hanno setacciato sedi aziendali per accertamenti sull’utilizzo da parte di 280 societa’ italiane di fatture per operazioni inesistenti per un totale di circa 150 mln di euro.

Tra le societa’ perquisite anche il Catania Calcio e l’Udinese, di serie A, poi l’Empoli, l’Ascoli e il Cesena di serie B. Non solo, sarebbero coinvolte anche Fastweb, Eutelia e Poltrona Frau, che avrebbero nascosto al fisco circa 1,5 milioni di euro ciascuna, mentre Poltrona Frau avrebbe nascosto tra i 30 e i 40 mila euro. Nell’elenco delle varie societa’ che questa mattina hanno ricevuto la ‘visita’ della Gdf ce n’e’ anche una collegata all’ex pornoattore Rocco Siffredi (che non e’ indagato) che ha sede all’estero.

L’operazione di oggi scaturisce da un’inchiesta della Procura di Milano che lo scorso 27 ottobre aveva portato in carcere un faccendiere svizzero, Giovanni Guastalla, tre suoi collaboratori e un funzionario di un istituto di credito elvetico accusati di riciclaggio all’estero di somme provento di reati di appropriazione indebita e evasione fiscale. Il nuovo filone investigativo che riguarda l’evasione fiscale, e’ coordinato dal pm Carlo Nocerino e ha consentito di svelare l’associazione che gestiva una serie di societa’ estere che erano state costituite per permettere a societa’ italiane di creare fondi neri oltre confine.