Eurozona: nel 2009 deficit del PIL più che triplicato

22 Aprile 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Il deficit complessivo dell’Eurozona nel 2009 è più che triplicato rispetto all’anno precedente arrivando al 6,3% del Prodotto Interno Lordo rispetto al 2% del 2008. Stessa intonazione per l’Europa dei 27 dove il deficit/ PIL sale dal 2,3% del 2008 al 6,8% nel 2009. Lo ha reso noto Eurostat. Per la Grecia, il dato sul deficit/ PIL, gia al 13,6%, otrebbe, secondo l’Eurostat, essere rivisto al rialzo di altri 0,3-0,5 punti percentuali, mentre il debito/ PIL potrebbe registare un rialzo tra i di 5-7 punti percentuali. Anche per la Spagna e Portogallo il 2009, ha fatto registrare livelli preoccupanti. Secondo l’Eurostat, la Spagna, lo scorso anno, ha avuto un deficit dell’11,2% sul Pil, mentre in Portogallo, il deficit è risultato al 9,4% sul Pil.