EuropaBio: la bioeconomia è centrale per la visione Europa 2020

15 Agosto 2011, di Redazione Wall Street Italia

Nathalie Moll, segretaria generale di EuropaBio, parla del ruolo delle biotecnologie industriali in Europa e del Forum europeo di EuropaBio per le biotecnologie industriali e la bioeconomia. È necessario che le potenzialità a lunga gittata delle biotecnologie industriali siano accompagnate da un adeguato appoggio dei governi per poter assolvere al loro ruolo, che consiste nel rispondere alle grandiose sfide della società, ovvero un minor impatto del cambiamento climatico, la riduzione della dipendenza dai combustibili fossili e la creazione di un’economia più intelligente e sostenibile per l’Europa. Secondo Nathalie Moll, segretaria generale di EuropaBio, tali problematiche continueranno ad alimentare il dibattito dell’edizione di quest’anno del Forum europeo per le biotecnologie industriali e la bioeconomia (EFIB – European Forum for Industrial Biotechnology and The Bio-based Economy), il più importante evento europeo del settore, divenuto un momento d’incontro consolidato per la politica e gli affari. Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

EuropaBioNathalie Moll.Segretaria generaleTel.: +32 739 1171Cell.: +32 473 88 45 78e-mail : [email protected] Fricova+44 (0) 1372 [email protected]