Europa tonica guarda a Wall Street

29 Dicembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Borse europee toniche a fine mattinata, confermano l’andamento positivo dell’avvio, in una giornata povera di spunti complice il clima ancora festivo. A sostenere gli acquisti fin dall’avvio delle contrattazioni, soprattutto i guadagni registrati in Asia, in scia al balzo del settore energetico sul rincaro dei prezzi del greggio. Nel frattempo dai derivati statunitensi giungono segnali incoraggianti lasciando presagire una buona partenza per la borsa di Wall Street, più tardi. L’agenda macroeconomica prevede la diffusione solo del dato sulle richieste settimanali di mutui. Deludente ieri la fiducia dei consumatori in dicembre oltre ai prezzi delle case, con sei aree metropolitane su 20 che hanno toccato i minimi del periodo post recessione. Sul mercato dei cambi, l’euro è stabile nei confronti del biglietto verde, con i volumi che restano sottili per l’assenza di molti operatori in vacanza. Il cross eur/usd scambia al momento a 1,311 dollari dopo essere salito la vigilia fino al top 1,3276 dollari. Tra le piazze finanziarie, Francoforte segna un incremento dello 0,46% mentre Parigi avanza dell’1,06%. Frazionale la salita di Amsterdam +0,45% e Bruxelles +0,53%. Positiva anche Madrid con un progresso dello 0,60%. Timido rialzo per Zurigo +0,13%. Resta in disparte Londra -0,19% che ha riaperto oggi i battenti dopo il lungo ponte per le festività natalizie.