Europa: Stm, utile netto di 74 mln $

26 Aprile 2007, di Redazione Wall Street Italia

StMicroelectronics registra nel primo trimestre del 2007 un calo dell’utile netto pari al 44 per cento, passato da 132 mln di dollari a 74 mln. I ricavi netti per il primo trimestre sono stati pari a 2.276 milioni di dollari, in calo del 3,7 per cento rispetto ai 2.364 milioni di dollari del primo trimestre dello scorso anno e riflettono un calo a due cifre nel segmento di mercato telecom. I ricavi delle memorie Flash sono diminuiti del 21,6 per cento, mentre le vendite di tutti gli altri prodotti sono rimaste stabili rispetto ad un anno fa.
Il margine lordo è stato di 785 milioni di dollari per il primo trimestre 2007, in calo rispetto agli 837 milioni di dollari del primo trimestre dello scorso anno. Il presidente e amministratore delegato Carlo Bozotti commenta: “Il picco negativo nella correzione del mercato attualmente in corso da più di un trimestre sembra essere in qualche modo più profondo di quanto noi o gli analisti dell’industria avessero anticipato”. “Le nostre vendite e risultati operativi del primo trimestre – aggiunge Bozotti – hanno risentito delle conseguenze negative dei cali registrati nei segmenti wireless ed elettronica di consumo, in particolare, così come di uno scenario generale più difficile in termini di prezzi e di un mix di prodotto, all’interno del wireless, sfavorevole”. Per il primo trimestre 2007, la società ha annunciato un reddito operativo di 62 milioni di dollari e un margine operativo del 2,7 per cento (3,2 per cento escludendo gli oneri di ristrutturazione e svalutazione). Nel trimestre precedente, la società aveva annunciato un reddito operativo di 173 milioni di dollari e un margine operativo del 7,0 per cento (7,4 per cento escludendo gli oneri di ristrutturazione e svalutazione). Nel trimestre di un anno fa, la società aveva annunciato un reddito operativo di 140 milioni di dollari e un margine operativo del 5,9 per cento (6,5 per cento escludendo gli oneri di ristrutturazione e svalutazione). La StMicroelectronics è un’azienda italo-francese di produzione di componenti elettronici a semiconduttore con sede a Ginevra. E’ sorta nel 1987 dalla fusione tra la Società generale di semiconduttori (Sgs), azienda di microelettronica dell’Iri, e la divisione dei semiconduttori della francese Thomson.