Europa in timido rialzo aspetta Wall Street

10 Marzo 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – I listini azionari europei annullano il calo registrato nelle prime battute e si muovono in timido rialzo, aspettando la partenza di Wall Street. Un supporto agli indici del Vecchio Continente giunge dall’andamento positivo dei titoli bancari e minerari. Quest’ultimo settore beneficia della crescita sopra le attese delle importazioni ed esportazioni cinesi a febbraio. Tuttavia le notizie provenienti dalla Cina non sono state sufficienti a galvanizzare totalmente il sentiment degli investitori. Nel frattempo giungono segnali timidamente positivi dai derivati statunitensi che anticipano una partenza sostanzialmemte stabile per i mercati americani più tardi. L’agenda macroeconomica prevede la diffusione nel pomeriggio delle statistiche sulle scorte e vendite all’ingrosso. Sugli altri mercati, l’euro è poco mosso nei confronti del biglietto verde, con il cross eur/usd che scambia a 1,358 dollari. In lieve rialzo intanto i prezzi del petrolio a 81,7 dollari al barile in attesa dei numeri sulle scorte settimanali di petrolio, in calendario oggi, diffusi dal DoE. Tra le piazze finanziarie, Francoforte segna un timido incremento dello 0,13%, Parigi sale dello 0,21% ed Amsterdam avanza dello 0,03%. Più marcata la salita di Bruxelles con un rialzo dello 0,41%. Sopra la parità Londra +0,05% e Madrid +0,17%.