EUROPA: FIDUCIA NELL’ECONOMIA IN CALO A SETTEMBRE

5 Ottobre 2000, di Redazione Wall Street Italia

A settembre è calato in Europa il clima di fiducia nell’economia. L’indicatore si è portato a quota 103,2 sia nella zona euro che nell’intera Ue, con un calo di un punto rispetto al precedente mese di agosto per quanto riguarda Eurolandia, e di 0,9 punti nell’Europa dei Quindici.

Il clima di fiducia nel settore industriale è rimasto stabile a settembre sia nella zona euro che nell’intera Ue. L’aumento più significativo c’è stato in Danimarca.

L’indice di fiducia nel settore delle costruzioni è sceso di 6 punti nella zona euro e di 4 punti nell’intera Ue.

L’indice di fiducia dei consumatori ha registrato un calo a settembre di 4 punti in entrambe le zone, dopo l’aumento di un punto realizzato in agosto.

I maggiori cali si sono registrati in Spagna (5 punti), Germania, Francia, Italia e Regno Unito (4 punti).

In aumento, invece, la fiducia dei commercianti al dettaglio, aumentata di due punti nella zona euro e di un punto nella Ue.