Mercati

Europa: Airbus, presentato piano ristrutturazione

Questa notizia è stata scritta più di un anno fa old news

La direzione di Airbus ha iniziato a presentare ieri a Tolosa il piano di ristrutturazione che comporterà molti sacrifici, tra cui la soppressione di circa 10 mila posti di lavoro e la cessione o chiusura di alcuni stabilimenti. I primi a essere messi al corrente del piano battezzato Power 8, sono i rappresentanti sindacali europei, convocati per stamani a Tolosa da Germania, Gran Bretagna e Spagna. Poi è la volta dei rappresentanti del personale in Francia. Il presidente di Airbus e copresidente esecutivo della casa madre, Louis Gallois, ha presentato poi Power 8 alla stampa nel primo pomeriggio di ieri. I dipendenti dello stabilimento di Meaulte, che indiscrezioni stampa danno per minacciato di cessione, anche ieri si sono astenuti dal lavoro nel timore delle conseguenze sociali del piano. Il ministro dei trasporti francese Dominique Perben ha precisato che il sito non sarà chiuso ma eventualmente ceduto a “un partner” con cui sono già avviate discussioni. Secondo il ministro, il piano non comporta chiusure di siti di Airbus. La candidata socialista all’Eliseo, Segolene Royal, ha intanto fatto sapere che se sarà eletta chiederà una moratoria in modo da riorganizzare dalla base ”l’insieme della gestione dell’azienda”, in accordo con la cancelliera tedesca Angela Merkel.