Eurolistini prudenti in attesa di Boe e BCE

5 Agosto 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Incipit prudente per le principali borse del Vecchio Continente, che attendono le riunioni di politica monetaria di Bank of England e BCE. L’esito (un nulla di fatto) è praticamente scontato; ciò che catalizzerà l’attenzione degli investitori è la conference del numero uno della banca centrale europea Jean Claude Trichet che seguirà l’annuncio dei tassi, per cercare di carpire gli orientamenti della banca circa il futuro dell’economia europea. Fa da sfondo un panorama globalmente positivo grazie alla buona chiusura di Wall Street e all’ondata di trimestrali spesso migliori delle attese. Resta comunque una certa cautela in attesa dei numeri sul mercato del lavoro a stelle e strisce di domani. Dal fronte macro in arrivo gli ordini all’industria tedeschi e i sussidi alla disoccupazione in USA. Sul valutario la moneta unica perde un po’ di smalto nei confronti del dollaro, che cerca riscatto grazie ai buoni dati macro della vigilia. Il cross si porta a 1,3131 usd abbandonando quota 1,32 usd. Sulle prime battute Londra viaggia sulla parità a 5.389 punti, così come Francoforte +0,07% a 6.335 e Amsterdam a quota 339. Meglio Bruxelles +0,36% a 2.597, Parigi +0,21% a 3.768, Madrid +0,24% a 10.868.