Società

EUROLANDIA RALLENTA, COLPA DI ITALIA E GERMANIA

Questa notizia è stata scritta più di un anno fa old news

L’economia dei paesi industrializzati è in continuo rallentamento, colpa soprattutto di Italia e Germania, che al quarto trimestre registrano crescita negativa. Lo dice l’Ocse, che riunisce 30 paesi più ricchi del mondo.

L’Italia è la più debole del G7 con -0,3%, poi Germania con -0,2% e Giappone con -0,1%. Secondo questi dati, nel quarto trimestre il Pil è cresciuto dello 0,6% nella zona OCSE, in forte calo negli ultimi 3 trimestri rispetto al +1% dei primi tre mesi del 2004. Su base annua la crescita è del 2,9%.