EUROLANDIA: PREZZI PRODUZIONE IN AUMENTO

7 Dicembre 2000, di Redazione Wall Street Italia

A ottobre 2000 euro i prezzi alla produzione industriale nell’area euro sono aumentati dello 0,6% rispetto a settembre e del 6,3% rispetto a ottobre 1999.

Nell’intera Ue i prezzi alla produzione industriale sono cresciuti dello 0,5% mensile e del 5,6% rispetto a ottobre dello scorso anno.

L’aumento mensile e’ attribuibile al settore dei beni intermedi (+1,1% sia in Eurolandia che nell’intera Ue), mentre i prezzi alla produzione dei beni di consumo durevoli e non durevoli sono aumentati rispettivamente dello 0,2% e dello 0,1% in entrambe le zone.

Forti aumenti mensili sono stati registrati in Portogallo (+2,9%), seguito da Olanda (+1,1%), Irlanda (+0,7%), Svezia (+0,7%) e Finlandia (+0,6%). L’Italia ha segnato +0,5%, insieme a Germania, Francia e Belgio. L’unico calo si e’ avuto in Lussemburgo (-0,2%).

Rispetto a ottobre 1999 i tassi piu’ alti sono stati registrati in Portogallo (+16,9%) e in Olanda (10,8%). Sotto la media Ue sono Germania (+4,6%), Svezia (+4,2%), Lussemburgo (+4,1%) e Regno Unito (+1,8%). In Italia l’aumento dei prezzi alla produzione industriale e’ stato
del 7,6%.