EURO SOPRA 1,37USD. BINI SMAGHI:RESISTE ALLA CRISI

10 Febbraio 2010, di Redazione Wall Street Italia

L’euro apre sopra quota 1,37 dollari, in attesa di conoscere i dettagli del piano europeo per soccorrere la Grecia. La moneta europea passa di mano a 1,3769 dollari. Si rafforza l’euro/yen a 123,59. Dollaro/yen a 89,74.

In lce le dichiarazioni del membro italiano del board della Bce, Lorenzo Bini Smaghi. “La crisi peggiore da quando esiste l’euro è anche la prova che l’euro resiste alla crisi”, afferma in un colloquio con la Repubblica, nel quale commenta le affermazione del presidente della commissione Ue agli Affari monetari, Joaquin Almunia, secondo il quale quella che stiamo attraversando è la crisi più grave dell’euro.

Per Bini Smaghi, “le prospettive di ripresa congiunturale del 2010 sembrano meno rosee di come apparivano qualche mese fa”. Tuttavia se non ci fosse lo scudo dell’euro il disastro sarebbe molto peggiore di 17 anni fa.

“Questa – aggiunge – è una lezione da trarre dalla crisi: siamo di fronte al primo difficile test sulla tenuta dell’euro, ma l’euro sta dimostrando di poter reggere l’urto”.

Da Francoforte, prosegue Bini Smaghi, si guarda con attesa al meeting europeo di domani a Bruxelles. “Lo scorso anno, dal vertice convocato da Sarkozy sulle banche arrivò un segnale forte da parte dei governi che servì a placare i mercati in una fase di grande difficoltà per le crisi creditizie. Dal summit di giovedì ci aspettiamo un esito analogo”.