Euro: la Slovacchia dovrebbe tornare a votare la ratifica entro venerdi’

12 Ottobre 2011, di Redazione Wall Street Italia

Bratislava – I leader dei partiti di maggioranza del governo uscente della Slovacchia incontreranno oggi i vertici del principale partito di opposizione Smer per discutere del sostegno alla rattifica dell’espansione del fondo di salvataggio della zona euro Efsf.

Lo ha detto il portavoce di un partito di maggioranza. Il portavoce ha aggiunto che un nuovo voto della misura, che ieri il parlamento non è riuscito ad approvare in un voto di fiducia, potrebbe essere tenuto già domani se sarà raggiunto un accordo con l’opposizione.

In sintesi ormai a essere messo in discussione non e’ il si all’ampliamento delle risorse dell’EFSF, bensi’ i tempi dell’approvazione. Ieri davanti al parlamento il premier Iveta Radicova ha precisato che il voto verra’ ripetuto finche’ non verra’ raggiunta la maggioranza dei consensi. Nessuna data e’ stata stabilita in via ufficiale.

La strategia dell’opposizione era quella di esprimere parere contrario ieri, giorno in cui la votazione rappresentava anche un voto di fiducia al governo. L’obiettivo dichiarato era quello di far cadere l’esecutivo. Ma in un secondo momento l’intenzione e’ quella di ratificare l’ampliamento del fondo salva stati.

Cosi’ facendo “il fondo vince e il governo perde”, come ha detto ieri il leader dell’opposizione Robert Vico (il suo partito Smer ha 62 seggi) nel suo intervento in parlamento prima del voto: “diciamo no” al governo attuale ma “diciamo si” all’EFSF.