Euro: estate piu’ solida del previsto, non scendera’ sotto $1.25

30 Luglio 2010, di Redazione Wall Street Italia

Gli analisti di Barclays Capital hanno rivisto al rialzo le stime sulla prova dell’euro nei confronti della controparte americana. Ora la banca prevede che la moneta unica scenda meno del previsto nei prossimi mesi rispetto a quanto previsto.

L’euro e’ visto calare a quota $1.27 il mese prossimo rispetto all’$1.20 stimato in precedenza. Al momento la valuta viaggia intorno a quota $1.3065. In tre mesi l’euro scendera’ in area $1.25, secondo quanto riferito in una nota dagli strategist dell’istituto.

Nelle ultime settimane l’euro ha recuperato terreno, risalendo dai minimi di quattro anni, favorito dai dati macro particolarmente solidi pubblicati nella regione. Allo stesso tempo i report in Usa hanno nel complesso deluso le aspettative. E anche quest’estate, riferiscono sempre gli analisti, saranno i dati macro a giocare un ruolo chiave e determinare il rapporto tra le due valute.