Euro, boccata d’ossigeno sul dollaro dopo piano greco

3 Marzo 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – L’euro prende una boccata d’ossigeno nei confronti del biglietto verde. Il cambio tra la moneta unica ed il dollaro riconquista la soglia degli 1,36 USD e si attesta a 1,3633 in salita dello 0,19%. A sostenere la moneta unica le motizie provenienti dalla Grecia. Il Governo Ellenico stamane ha adottato un nuono piano di austerity per ridurre il deficit pubblico così come previsto dagli impegni presi con l’UE. Secondo alcune fonti governative, le misure adottate nella riunione di oggi si attestano a 4,8 mld di euro.