Esprinet, archivia il 2009 con un aumento dell’utile

11 Febbraio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Il Gruppo Esprinet chiude l’esercizio 2009 con risultati in sensibile miglioramento rispetto all’esercizio precedente nonostante il generalizzato rallentamento della domanda di tecnologia conseguente al quadro di crisi congiunturale delineatosi dalla fine del 2008. I ricavi netti consolidati risultano pari a ? 2.119,2 milioni e presentano una variazione negativa del -11% (? -253,6 milioni) rispetto a ? 2.372,8 milioni registrati nel 2008. Un andamento leggermente migliore è stato rilevato nel quarto trimestre in cui i ricavi netti consolidati sono pari a ? 656,4 milioni, in diminuzione del -10% (? -75,2 milioni) rispetto a ? 731,5 milioni del quarto trimestre 2008. Il margine commerciale lordo consolidato (Gross Profit), pari a ? 132,7 milioni, in diminuzione del -6% rispetto all.esercizio precedente (? -8,0 milioni in valore assoluto), evidenzia una flessione inferiore alla riduzione del fatturato per effetto di un incremento del margine percentuale, passato dal 5,93% al 6,26%. Con riferimento al solo quarto trimestre invece, il margine commerciale lordo mostra una riduzione più sensibile (-12%, pari a ? -5,4 milioni) in conseguenza del peggioramento anche del Gross Profit percentuale, passato dal 5,99% al 5,86% nonostante il recupero di marginalità di Esprinet Iberica. Il risultato operativo consolidato (EBIT) è pari a ? 55,7 milioni e presenta un incremento del +16%, con un’incidenza sui ricavi passata dal 2,03% al 2,63% per effetto del contenimento dei costi operativi, ridottisi di ? -15,6 milioni da ? 92,6 a 77,0 milioni (-17%), in misura quasi doppia rispetto alla flessione del Gross Profit (? -8,0 milioni). Il risultato operativo consolidato (EBIT) è pari a ? 55,7 milioni e presenta un incremento del +16%, con un’incidenza sui ricavi passata dal 2,03% al 2,63% per effetto del contenimento dei costi operativi, ridottisi di ? -15,6 milioni da ? 92,6 a 77,0 milioni (-17%), in misura quasi doppia rispetto alla flessione del Gross Profit (? -8,0 milioni). Nell’ultimo trimestre l’EBIT consolidato denota una flessione di ? 0,5 milioni (-3%) con un’incidenza sui ricavi che però sale al 2,72% dal 2,51% del quarto trimestre 2008; escludendo le componenti di reddito non ricorrenti l.EBIT adjusted risulterebbe pari al 2,81% del fatturato nell’ultimo trimestre di entrambi gli esercizi. Nel solo quarto trimestre l’utile ante imposte, pari a ? 16,2 milioni, evidenzia una diminuzione del -3% (pari a ? -0,5 milioni) rispetto all’analogo periodo dell’anno precedente sostanzialmente motiva dalla minor redditività operativa essendo la gestione finanziaria pressoché in pareggio. Nel solo quarto trimestre l’utile ante imposte, pari a ? 16,2 milioni, evidenzia una diminuzione del -3% (pari a ? -0,5 milioni) rispetto all.analogo periodo dell’anno precedente sostanzialmente motiva dalla minor redditività operativa essendo la gestione finanziaria pressoché in pareggio. Il capitale circolante commerciale netto al 31 dicembre 2009 è pari a ? 14,8 milioni, equivalenti al 1% dei ricavi annui, a fronte di ? 62,0 milioni al 31 dicembre 2008 (3%), in riduzione di ? 47,2 milioni. La posizione finanziaria netta consolidata al 31 dicembre 2009 è positiva per ? 68,6 milioni, in miglioramento di ? 64,2 milioni rispetto al surplus di liquidità di ? 4,4 milioni al 31 dicembre 2008; rispetto al livello dei debiti finanziari netti al 30 settembre 2009, pari a ? 9,7 milioni, la posizione finanziaria netta registra invece un miglioramento di ? 78,3 milioni. Il patrimonio netto consolidato al 31 dicembre 2009 ammonta a ? 193,9 milioni.