Esperti di Intertek illustrano le difficoltà sotto il profilo analitico e in ambito normativo r

22 Marzo 2013, di Redazione Wall Street Italia

Intertek, fornitore di spicco di soluzioni d’alta qualità destinate a un’ampia gamma di settori in tutto il mondo, ha illustrato in un articolo pubblicato di recente le difficoltà sotto il profilo analitico e in ambito normativo associate all’inclusione dei nanomateriali in prodotti formulati. Il dottor Simon Allen e la dottoressa Lorna Kettle, esperti presso Intertek, hanno discusso un articolo pubblicato di recente nella rivista Speciality Chemicals Magazine la definizione, l’uso e la caratterizzazione dei nanomateriali nei settori farmaceutico e cosmetico fornendo inoltre una descrizione succinta del relativo ambiente normativo in corso di sviluppo. Il potenziale della nanotecnologia è vasto e si sta facendo silenziosamente strada in numerosi prodotti d’uso quotidiano. Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

Intertek Chemicals & PharmaceuticalsDott. Simon Allen, Direttore di laboratorio, WiltonTelefono: +44 (0) 1642 435755simon.allen@intertek.comoppureIntertek Chemicals & PharmaceuticalsDott.ssa Lorna Kettle, Responsabile, Comunicazioni e Marketing per l’EuropaTelefono: +44 (0) 161721 1476lorna.kettle@intertek.com