ESMA approva il Trade Repository di DTCC in Europa

8 Novembre 2013, di Redazione Wall Street Italia

La Depository Trust & Clearing Corporation (DTCC) ha annunciato oggi che la European Securities and Markets Authority (ESMA) ha approvato il Derivatives Repository Limited (DDRL) di DTCC per l’esecuzione di un repertorio di derivati multi-asset in Europa. Situato a Londra, con un centro dati nei Paesi Bassi, il repertorio di scambi europeo di DTCC sosterrà il reporting degli scambi richiesto dal regolamento EMIR (European Market Infrastructure Regulation), a partire dal 12 febbraio 2014. L’approvazione rappresenta la quarta licenza per repertori di scambi di DTCC a livello globale, e si aggiunge alle comprovate preesistenti capacità multi-giurisdizionali di reporting di scambi dei derivati. I repertori di scambi di DTCC hanno sostenuto il reporting normativo negli USA dall’ottobre 2012, in Giappone dall’aprile 2013 e a Singapore dal novembre 2013. Questa portata globale riflette la fiducia del settore e il supporto per la soluzione di reporting globale dei derivati di DTCC. “Siamo molto lieti di aver ricevuto l’approvazione da parte dell’ESMA. Grazie alla nostra comprovata esperienza di fornitura di servizi di reporting di scambi in altri mercati, possiamo aggiungere un valore autentico allo spazio di reporting dei derivati in Europa, dove abbiamo creato una soluzione adeguata per le ditte di reporting a livello di EMIR e le autorità normative europee”, ha dichiarato Sandy Broderick, CEO, DTCC Deriv/SERV. “Il reporting per tutte le cinque classi di derivati, credito, tasso di interesse, azioni, FX e commodity, che comincerà simultaneamente il 12 febbraio 2014, rappresenterà un’impresa significativa per il settore e i prossimi 90 giorni saranno di importanza cruciale per l’acquisizione della conformità a EMIR. Da ora ci concentreremo sull’assistenza ai trader e utenti finali dei derivati per adeguarsi tempestivamente al loro obbligo di reporting”. EMIR obbliga alla segnalazione sia dei derivati over-the-counter (OTC) che exchange-traded (mercati regolamentati) ai repertori di scambi, e colloca inoltre l’obbligo di segnalazione su entrambe le controparti degli scambi, coinvolgendo in tal modo un numero di entità maggiori rispetto a quanto avviene per la normativa implementata in altre giurisdizioni. Véronique Sani, Managing Director, Société Générale, ha dichiarato: “Il reporting in fasi degli scambi di derivati OTC, sia da una prospettiva di classi di asset che geografica, oltre alla nostra capacità di collegarci a un repertorio commerciale singolo per adempiere a tutti i nostri obblighi di reporting, ha rappresentato un requisito chiave per dimostrare la nostra prontezza a rispondere fluentemente agli obblighi normativi in USA, Giappone e ora anche in Europa”. Christian Zeitsch, Head of Institutional Sales di Bayerische Landesbank, ha dichiarato: “Il reporting dei derivati OTC rappresenta uno degli aspetti più importanti della revisione normativa seguita alla crisi finanziaria globale. Grazie al nostro collegamento a DTCC, possiamo adempiere ai nostri obblighi di reporting in modo efficiente e reagire rapidamente rispetto all’applicazione dei requisiti normativi in tutto il mondo”. Per contribuire a ottenere un processo di avvio scorrevole, DTCC ha presentato un portale di autoregistrazione con un processo di registrazione rapido dei clienti che può essere completato in pochi minuti e una connessione al repertorio attivata entro 24 ore. I trader di derivati e gli utenti finali possono connettersi direttamente a DTCC o eseguire la segnalazione tramite un numero di intermediari o fornitori di middleware anch’essi connessi al repertorio di scambi di DTCC. “Offriamo una piattaforma di reporting flessibile e orizzontale per enti che vogliono adempiere ai propri obblighi di reporting in base alla normativa EMIR”, ha concluso Broderick. Informazioni su DTCC GTR DTCC gestisce repertori di scambi a livello globale. Negli USA, sostiene il reporting di scambi dei partecipanti al mercato a livello di derivati di credito, tasso di interesse, azioni, FX e commodity a CFTC tramite il repertorio di dati DTCC Data Repository (DDR), il repertorio di dati di swap statunitense (SDR). In Giappone, DTCC è l’unico repertorio commerciale approvato dalla Japan Financial Services Agency (JFSA), che accetta scambi di derivati di credito, tasso di interesse, azioni ed FX. A Singapore, DTCC ha ricevuto l’approvazione della Monetary Authority di Singapore (MAS) per la gestione di un repertorio di scambi che supporti il reporting degli scambi di derivati sotto la giurisdizione della MAS. DTCC prevede inoltre di supportare il reporting di scambi per la Hong Kong Monetary Authority (HKMA), agendo come agente per i propri clienti tramite questa infrastruttura globale. Il repertorio di scambi globale di DTCC è stato anche prescritto dalla Australian Securities and Investments Commission (ASIC) per il reporting degli scambi in conformità alla normativa Corporations Amendment (Derivatives Trade Repositories) del 2013. Nell’Unione Europea, DTCC sosterrà il reporting normativo di derivati OTC ed exchange traded (mercati regolamentati) così come prescritto dal regolamento EMIR (European Market Infrastructure Regulation). Settimanalmente, il repertorio di scambi globale di DTCC riceve fra 40 e 50 milioni di dati inviati e pubblica 85.000 messaggi in tempo reale. 45 regolatori in tutto il mondo utilizzano il portale normativo su misura di DTCC. Trader del G-15, SIFI e altre banche regionali utilizzano già o si sono registrati per l’uso dei servizi di reporting di DTCC. Inoltre, con il recente appoggio da parte del ROC (Regulatory Oversight Committee) della utility DTCC/SWIFT CICI come unità operativa prelocale (LOU) accettata a livello globale, tutti i pre-LEI (Legal Entity Identifiers) emessi dalla utility CICI possono essere inviati a repertori di scambi globali in cui vengano richiesti o accettati pre-LEI nei repertori di scambi del 2014 registrati con la European Securities and Markets Authority e vari enti normativi canadesi. Finora, l’ente DTCC/SWIFT ha registrato 87.500 pre-LEI in tutto il mondo. Informazioni su DTCC DTCC possiede strutture operative e centri di dati in tutto il mondo e tramite le proprie filiali automatizza, centralizza e standardizza l’elaborazione post-scambio di transazioni finanziarie per migliaia di istituzioni a livello internazionale. Con 40 anni di esperienza, DTCC rappresenta l’infrastruttura di mercato post-trade di livello superiore per il settore dei servizi finanziari globali, semplificando le complessità di operazioni come saldi, gestioni degli investimenti, gestioni globali dei dati e servizi informatici per azioni, obbligazioni societarie e municipali, crediti garantiti dal governo e da ipoteche, derivati, strumenti del mercato monetario, prestiti consorziati, fondi comuni, prodotti di investimento alternativi e transazioni assicurative. Nel 2012, le filiali di DTCC hanno elaborato transazioni di titoli per un totale di circa 1.600.000 miliardi di dollari USA. Il suo repertorio fornisce servizi di custodia e gestione degli investimenti per l’emissione di crediti di 131 paesi e territori per un valore di 37.200 miliardi di dollari USA. I repertori globali di scambio di DTCC registrano oltre 500.000 miliardi di dollari USA di valore interno lordo di transazioni a livello mondiale. Per seguirci su Twitter: http://twitter.com/The_DTCC. Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

DTCCJudy Inosanto, (212) 855-5424jinosanto@dtcc.comoppureDafina Grapci-Penney, +44207 324 5484dafina.grapci-penney@greentarget.co.uk