Ernst & Young: la diversità guida l’innovazione

27 Gennaio 2010, di Redazione Wall Street Italia

Ernst & Young ha pubblicato oggi un rapporto che sottolinea come la diversità di pensiero sia uno dei fattori chiave per l’innovazione all’interno delle aziende. Il rapporto evidenzia anche come l’innovazione sia stimolata dallo scontro di idee provenienti da diversi punti di vista. Il rapporto completo è disponibile all’indirizzo www.ey.com/globalmindset. The new global mindset: driving innovation through diverse perspectives (la nuova mentalità globale, guidare l’innovazione attraverso prospettive diverse, n.d.t.), evidenzia una recente indagine di Ernst & Young svolta su 520 dirigenti senior di livello internazionale. Una delle scoperte più importanti dell’indagine mostra che le società che sono attive in almeno 25 nazioni hanno normalmente una percentuale inferiore al 5% dei loro dirigenti senior che lavora al di fuori del paese di origine della loro società; ciò suggerisce che queste società abbiano una diversità di pensiero e di cultura insufficienti, mentre questi sono elementi necessari per far crescere e trasformare il business a livello globale. Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

Ernst & YoungWill White, +44 7771 555 247Direttore Global Media [email protected] Humphrey, +1 201 872 2439Pubbliche relazioni per le [email protected]