Ernst & Young: Globalizzazione in ripresa nonostante tensioni nazionali

24 Gennaio 2011, di Redazione Wall Street Italia

Secondo un rapporto rilasciato oggi da Ernst & Young in collaborazione con l’Economist Intelligence Unit (EIU) dimostra che, dopo una breve pausa nel 2009 e una moderata ripresa nel 2010, le maggiori economie del mondo continueranno la globalizzazione a ritmo costante fino al 2014, grazie alla continua ripresa economica globale, l’innovazione tecnologica e la crescita dei mercati emergenti. Vincere in un mondo multicentricosottolinea anche la tensione fra l’effetto di appiattimento della globalizzazione e le notevoli variazioni nei mercati internazionali. Mentre il primo incoraggia le società a sviluppare i modelli aziendali e operativi a livello globale, le differenze fra i mercati richiederanno un approccio più localizzato. Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

Ernst & YoungWill WhiteDirettore di Relazioni Globali con i Media+44 20 7980 [email protected]