Ernst & Young completa il rivoluzionario passaggio verso la globalizzazione

3 Giugno 2008, di Redazione Wall Street Italia

Ernst & Young annunciano in data odierna che i partner di tutta Europa (orientale e occidentale) e di Medio Oriente, India e Africa hanno approvato a grandissima maggioranza la proposta di integrazione delle rispettive pratiche nazionali in un’unica area EMEIA.

La nuova zona rappresenterà un’organizzazione del valore di 11 miliardi di dollari USA, con oltre 60.000 collaboratori e 3.300 partner. Funzionerà come un’unica unità guidata da Mark Otty, in qualità di Area Managing Partner, e da un solo team dirigenziale. L’area EMEIA sarà operativa a partire dal 1 luglio 2008.

Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

Ernst & Young Global PRKevin Russell+44 (0)20 7980 0502 / +44 (0)7884 235 [email protected]