Eni: Scaroni, ancora 6 mesi per aspetti tecnici South Stream

2 Dicembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Ci vorranno ancora sei-sette mesi affinchè possano essere definiti gli aspetti tecnici del South Stream, il gasdotto che porterà il metano dalla Russia all’Europa passando per i Balcani, e che sarà realizzato in joint venture dal Cane a sei zampe e la russa Gazprom. Ad affermarlo è l’AD di Eni Paolo Scaroni, che ha precisato come i costi della realizzazione siano ancora attorno ai 10 mld di euro, sebbene sia ancora presto snocciolare cifre precise in quanto “nobn è stata ancora fatta la progettazione”. La precisazione giunge dopo che Gazprom ha alzato a 15 mld il budget del progetto. Smentite inoltre ll voci di stampa secondo cui alcuni consiglieri Eni avrebbero espresso dubbi sulla redditività del South Stream.