ENI RESTA FUORI DALLA CROATA INA

17 Giugno 2002, di Redazione Wall Street Italia

Eni non intende diventare partner strategico dell’azienda statale croata INA.

Secondo quanto riferito all’agenzia di stampa Dow Jones, la società del “cane a sei zampe” non ha presentato nessuna offerta per il 25% del capitale che i croati hanno messo in vendita per un valore compreso tra €1,2 e €1,8 miliardi.

Sono invece interessate l’ungherese Magyar Olaj-es Gazipari Rt., così come l’austriaca OMV AG e la russa Lukoil Holdings.

A Piazza Affari Eni è tra i migliori del listino.