Eni: Mecenate al Louvre della mostra “L’Antichità sognata”

30 Novembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Eni è Mécène Principal della mostra “L’Antichità sognata. Innovazioni e resistenze nel Settecento” al museo del Louvre di Parigi dal 2 dicembre 2010 al 14 febbraio 2011. Attraverso centocinquanta opere, si legge in una nota, la mostra ripercorre quel periodo storico in cui l’Europa riscopre le proprie radici mediante un processo di imitazione ed emulazione del patrimonio artistico classico, dando vita a una corrente estetica del tutto nuova: il Neoclassicismo. Un nuovo prestito esclusivo da parte del Louvre che si aggiunge a quello dello scorso anno che ha portato in Italia, tra novembre e dicembre e sempre a Palazzo Marino, il San Giovanni Battista di Leonardo, facendo registrare un successo di pubblico al di sopra di ogni aspettativa con oltre 180.000 visitatori. Il dipinto è stato poi esposto a Roma nel gennaio 2010, a Palazzo Venezia, nell’ambito della mostra “Il Potere e la Grazia. I Santi Patroni d’Europa”, che per l’eccezionalità dell’evento è stata aperta al pubblico gratuitamente.