ENI: ‘IL GOVERNO NON PENSA A NUOVE TRANCHE’

28 Maggio 2002, di Redazione Wall Street Italia

Il ministero del Tesoro, azionista di riferimento di Eni con il 30,34%, ha fatto sapere che non è prevista la cessione al mercato di una nuova tranche del gruppo energetico italiano.

Lo ha detto una fonte del ministero all’agenzia di stampa Reuters.

Ieri una fonte governativa aveva detto che non è esclusa nel breve-medio periodo una nuova cessione di azioni dell’azienda.

Eni ha il 4% di azioni proprie.

A Piazza Affari il titolo è in rialzo.

Per le quotazioni e i grafici IN TEMPO REALE di tutti i titoli azionari quotati a Piazza Affari, forniti da Borsa Italiana e relativi agli indici Mibtel, Mib30, Nuovo Mercato, Midex, Mibtes, Star, e inoltre per le convertibili, i derivati su titoli, indici (covered warrant) e per l’after hours, clicca in MERCATI nella sezione PIAZZA AFFARI.