ENI: AL MERCATO PIACE L’OPERAZIONE IN GERMANIA

28 Giugno 2002, di Redazione Wall Street Italia

Eni cresce a Piazza Affari sulla scia della notizia dell’acquisizione del 62% della tedesca Gvs, quarto operatore del mercato del gas in Germania, e dopo la conferma del piano industriale.

Gli analisti si devono essere convinti, ieri, dell’esposizione fatta giovedì dall’amministratore delegato del gruppo, Vittorio Mincato, nel corso dell’incontro con la comunità finanziaria.

Gli investitori vedono in prospettiva l’accordo con i tedeschi: Eni a questo punto ha un nuovo canale di vendita che gli può permettere di passare da 12 a 20 miliardi di metri cubi nel 2002 con l’obiettivo di arrivare nel 2005 a 38 miliardi.

Gli analisti di Morgan Stanley sono convinti che Eni raggiungerà gli obiettivi annunciati a gennaio scorso, e assegnano un target price a €18.

JP Morgan assegna un prezzo obiettivo di €18,5.

Per le quotazioni e i grafici IN TEMPO REALE di tutti i titoli azionari quotati a Piazza Affari, forniti da Borsa Italiana e relativi agli indici Mibtel, Mib30, Nuovo Mercato, Midex, Mibtes, Star, e inoltre per le convertibili, i derivati su titoli, indici (covered warrant) e per l’after hours clicca su Piazza Affari