Energia, Sportello consumatore compie un anno e piace agli utenti

1 Dicembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Oltre 750 mila telefonate gestite solo nell’ultimo anno, con un grado di soddisfazione pari al 90%; più di 30 mila reclami ricevuti e 32 mila lettere di risposta inviate a clienti o per chiedere spiegazioni alle imprese sui disservizi segnalati. E’ questo il bilancio dello Sportello per il Consumatore di energia che il 1° dicembre compie i primi 12 mesi di attività. Promosso dall’Autorità per l’energia e gestito in collaborazione con l’Acquirente Unico, lo Sportello mette a disposizione di famiglie e imprese 80 esperti, attraverso un call center per informazioni e una pronta assistenza sui diritti e le tutele nei mercati di elettricità e gas, e una task force specializzata in segnalazioni o reclami. “Ad oggi, i servizi dello Sportello sono stati promossi da nove consumatori su 10 a conferma che la strada intrapresa è quella giusta– ha sottolineato Paolo Vigevano, AD di Acquirente Unico-. Dai ‘voti’ ricevuti emerge che l’88% dei consumatori è molto soddisfatto del servizio erogato, il 10% è soddisfatto e solo il 2% è insoddisfatto. Infatti, in attuazione dell’iniziativa Mettiamoci la faccia promossa dal Ministero per la Pubblica Amministrazione e l’Innovazione, chi chiama il call center può ‘votare’ la qualità delle prestazioni ricevute, attraverso l’utilizzo di emoticon, ovvero scegliendo una delle tre “faccette” verde, gialla o rossa. Le domande più frequenti riguardano i bonus elettricità e gas, i nuovi prezzi biorari e informazioni sulle regole del mercato”.