Energia, il Belgio teme la fusione Suez-Gdf

14 Settembre 2006, di Redazione Wall Street Italia

Il primo ministro belga Guy Verhofstadt ha incontrato ieri i responsabili dei gruppi Suez e Gaz de France per discutere del loro progetto di fusione e delle sue implicazioni sul mercato belga dell’energia. L’aggregazione tra Suez e Gdf rappresenta una seria minaccia per la concorrenza in Belgio. Farebbe infatti passare sotto lo stesso tetto Electrabel, controllata di Suez al 99 per cento, e la ben più piccola Spe, secondo operatore del Paese, controllato al 25 per cento da Gdf.