Energia: Grossi, rafforzata la tutela dei consumatori

11 Agosto 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Con l’apertura alla concorrenza del mercato dell’energia elettrica dal 1° luglio 2007, la tutela dei consumatori, in particolare di famiglie e piccole imprese, è stata ulteriormente rafforzata. Lo afferma Alberto Grossi, direttore direzione consumatori e qualità del servizio dell’Autorità per l’energia elettrica e il gas nella newsletter del GME. L’Autorità ha perciò potenziato e rafforzato le azioni per assicurare un’informazione completa e trasparente, tesa ad accrescere la consapevolezza delle tutele previste e la possibilità di orientarsi facilmente tra le varie disposizioni, individuando le risposte più adatte alle proprie esigenze. In termini sintetici, sono state ulteriormente rafforzate le tutele per i consumatori nel rapporto con i venditori di elettricità e gas (più efficace e veloce gestione dei reclami; maggiore tempestività nei controlli e nelle rettifiche degli errori di fatturazione; tempi più stretti per soddisfare le richieste di intervento anche con nuovi rimborsi automatici) sono stati introdotti i Codici di condotta commerciale (ora riuniti in un unico Codice sia per l’elettricità che per il gas) ed è stata predisposta la “maggior tutela” per le famiglie e i piccoli consumatori. Il Codice di condotta commerciale detta le regole comportamentali e di correttezza e trasparenza che i venditori devono applicare per la promozione delle offerte, la conclusione o la modifica del contratto, in modo da garantire ai clienti tutte le informazioni necessarie e la possibilità di confrontare i prezzi delle offerte. Il nuovo Codice entrerà in vigore dal 1° gennaio 2011.