ENERGIA: ENI VENDERA’ GAS LIBICO A CIR DAL 2004

2 Dicembre 2000, di Redazione Wall Street Italia

Il gruppo petrolifero Eni SpA ha siglato un accordo con Cir SpA, la società energetica della famiglia De Benedetti, per la vendita a Cir di 2 miliardi di metri cubi di gas all’anno a partire dal 2004.

L’accordo è stato annunciato venerdì sera a Borsa chiusa. Le società non hanno specificato i dettagli finanziari dell’accordo.

Il gas sarà importato dalla Libia grazie ad un gasdotto con una capacità di 8 miliardi di metri cubi l’anno che Eni conta di completare entro il 2003.

Eni venderà tutto il gas libico ad Enel SpA, Edison SpA, Cir e altri perchè deve diminuire la sua quota di mercato in Italia a causa del decreto governativo che impone la liberalizzazione del settore.

Cir è già alleata con la società di produzione elettrica austriaca Verbundgesellshaft, tramite la quale Cir importa e vende elettricità in Italia.

Cir conta di usare il gas comprato da Eni sia per produrre elettricità in impianti propri, sia per venderlo a terzi.