Endesa, via libera condizionato a Enel-Acciona

5 Luglio 2007, di Redazione Wall Street Italia

La Commissione nazionale per l’energia (Cne) spagnola ha approvato con dodici condizioni restrittive l’Opa di Enel e Acciona su Endesa, secondo fonti citate dall’agenzia Efe. Le condizioni restrittive riguardano il mantenimento degli investimenti nelle infrastrutture, della sede sociale in Spagna e dell’unitarietà della struttura aziendale. Tra le limitazioni figura anche la revoca della stessa autorizzazione in caso di non rispetto delle condizioni imposte. Intanto Endesa ha raggiunto un accordo per “fornire informazioni finanziarie confidenziali” ad Acciona ed Enel per facilitare l’Opa da 43,74 miliardi di euro. E’ quanto riporta il quotidiano spagnolo Expansion, secondo cui l’accordo, firmato il 15 giugno scorso e inviato alla Sec, è un’ulteriore prova della decisione di Endesa di dare il via libera all’Opa congiunta di Enel e Acciona.