Enac, a Pasqua nessun disagio negli aeroporti italiani

7 Aprile 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Si è svolta oggi la riunione dei Direttori Aeroportuali dell’ENAC, sotto la presidenza del Presidente Vito Riggio il quale, affiancato nel corso dell’incontro dal Direttore Generale Alessio Quaranta e dal Direttore Centrale coordinamento aeroporti Daniele Carrabba, sentiti i singoli direttori, ha espresso una valutazione positiva sull’andamento del trasporto aereo durante il periodo pasquale appena terminato. Non si sono infatti registrati particolari disagi e disservizi per gli utenti presso gli aeroporti italiani, pur a fronte del notevole incremento di traffico; ad esempio a Fiumicino, nel solo giorno di Pasquetta 5 aprile, sono transitati 110.000 passeggeri, numero particolarmente significativo se confrontato col picco 2009 di 130.000 passeggeri registrato nell’agosto scorso. Tale aumento, si legge nella nota, è stato più marcato sui voli comunitari ed intercontinentali, tendenza questa che prelude ad una ripresa del settore. Su singoli casi il Direttore Generale sta comunque chiedendo delle relazioni alle società di gestione per verificare l’esistenza di eventuali problematiche. Il Presidente Riggio, inoltre, ha chiesto al Direttore Generale di fissare al più presto un incontro con gli aeroporti di Roma Fiumicino e Milano Malpensa propedeutico alla stagione estiva. Riggio, infine, ha esortato i Direttori Aeroportuali ad esercitare pienamente il ruolo di supervisione sulle società di gestione per seguire da vicino il rispetto dei doveri derivanti dalla gestione totale degli aeroporti.