EMI Music Publishing accoglie con favore la dichiarazione congiunta della tavola rotonda online

20 Ottobre 2009, di Redazione Wall Street Italia

Come dimostrato dalle sue iniziative pionieristiche tramite CELAS, l’ente paneuropeo per la gestione delle licenze digitali, EMI Music Publishing si occupa di soluzioni per la licenza multiterritoriale. EMI Music Publishing è lieta di annunciare che sta facendo ulteriori passi avanti per ampliare la licenza del proprio catalogo per usi digitali in Europa. A tal proposito si trovano in uno stadio avanzato i negoziati di EMI Music Publishing con SGAE e SACEM per la rappresentanza dei suoi diritti digitali. La maggiore azienda al mondo nella pubblicazione di musica di successo prevede di stringere a breve degli accordi con le due società di gestione collettiva in merito al proprio repertorio anglo-americano e, nel caso della SGAE, del repertorio latino-americano. Tali accordi avrebbero validità accanto agli accordi che EMI Music Publishing ha da tempo con CELAS. EMI Music Publishing accoglie con favore la dichiarazione congiunta della tavola rotonda online sui “Principi generali per la distribuzione di musica online.” La tavola rotonda ha sottolineato l’importanza della scelta e della competizione quali motori del miglioramento nel settore delle licenze per gli utenti e della rappresentanza per i detentori dei diritti. È un importante passo avanti nello sviluppo di soluzioni orientate al mercato per le licenze di musica a favore del consumatore. Il presidente e CEO di EMI Music Publishing, Roger Faxon, ha commentato: “Abbiamo avuto degli incontri produttivi sia con SACEM sia con SGAE e sono ottimista: molto presto stringeremo degli accordi. Il lavoro di CELAS continua ad ampliare il mercato digitale per i nostri molti scrittori e compositori di talento e credo che questi nuovi accordi, insieme al lavoro della tavola rotonda online presieduta dal Commissario europeo per la concorrenza Kroes, ci aiuterà a fare un ulteriore importante passo avanti nel settore delle licenze digitali in Europa. Sono lieto in particolar modo che la tavola rotonda abbia riconosciuto l’importanza di un database globale del repertorio disponibile quale pietra miliare per lo sviluppo di modelli efficaci per la concessione di licenze musicali online. È inoltre incoraggiante che la tavola rotonda abbia riconosciuto il bisogno urgente di affrontare il problema della pirateria. “Vorrei ringraziare il Commissario Kroes per la sua leadership e congratularmi con lei e il suo gruppo per aver promosso un dialogo costruttivo e produttivo tra gli azionisti, che ha portato oggi alla diffusione della dichiarazione congiunta della tavola rotonda.” Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

EMI Music PublishingDylan Jones, +1-212-492-1230djones@emimusicpub.com