ELEZIONI: VINCE L’UNIONE PER
UN PUGNO DI VOTI

11 Aprile 2006, di Redazione Wall Street Italia

Vittoria con l’amaro in bocca per il centro-sinistra, alla Camera l’Unione vince il testa a testa per 25.224 voti: 341 deputati contro i 277 della Cd, grazie al premio di maggioranza. La CDL si aggiudica il Senato per 155 seggi a 154. Sara’ decisivo comunque lo scrutinio dei voti degli italiani all’estero che assegna 6 senatori. Dallo spoglio delle prime schede risulta che l’Unione dovrebbe essere in testa, come conferma Skt Tv, che su una proiezione dei dati del Ministero degli Interni assegna almeno 4 dei 6 seggi al centro-sinistra. Cio’ darebbe all’Unione un vantaggio di 158 seggi contro 156 della CDL, con un solo seggio da attribuire.

Il paese e’ comunque spaccato in due, e il livello di governabilita’ e’ molto basso. La destra protesta con Bonaiuti e Bondi di Forza Italia che dicono: «Verifica attenta dei voti» (vedi anche Elezioni: la CdL ‘contesta che Unione abbia vinto’).

Sul mercato finanziario c’e’ molto nervosismo tra i grandi broker internazionali: la Borsa di Milano accusa il colpo ed e’ in netto calo, mentre i bond italiani sono sotto pressione e lo spread sul Bund tedesco risulta in aumento, per via della risicatissima vittoria del centro-sinistra e lo stallo politico-istituzionale che si prepara.

L’Unione ha ottenuto la maggioranza dei voti alla Camera col 49,805% dei voti contro il 49,739% della CdL. Sono i dati definitivi del Viminale. Secondo quanto riporta il sito del Ministero dell’Interno, l’Unione ha ottenuto 19.001.684 preferenze, contro 18.976.460 andate alla Casa delle Liberta’. Lo scarto e’ di appena 25.224 voti, ma permette all’Unione di conquistare il premio di maggioranza: 341 seggi, contro i 277 del centrodestra. Ancora da attribuire 12 seggi degli italiani all’estero.

______________________________________________

Elezioni: ripartizione seggi per lista e coalizione. Alla Camera Unione 341 – Cdl 277, al Senato Cdl 155 – Unione 154.

11 Aprile 2006 7:40 ROMA (ANSA) – Ripartizione dei seggi per lista e coalizione, dati del Viminale: SENATO: Cdl 155, Unione 154. CAMERA: Unione 341, Cdl 277. SENATO: Fi 78, An 41, Udc 21, Lega 13, Cdl 2; Ds 62, Dl 39, Prc 27, Insieme Un.11, Idv 4, Un.Svp 3, Udeur 3, A.L.Dem.1, Svp 2, L’Ulivo 1, L.Consumatori 1. Da assegnare 6 seggi dall’estero. CAMERA: Ulivo 220, Prc 41, Rnp 18, Pdci 16, Idv 16, Verdi 15, Udeur 10, Svp 4, Ald 1; Fi 137, An 71, Udc 39, Lega 26, Dc-Nuovo Psi 4). Da assegnare 12 seggi dall’estero.