Elezioni Usa: il governo si prepara a scontri tra cittadini e polizia

30 Luglio 2012, di Redazione Wall Street Italia

New York – La crisi e’ causa di fermento sociale e preoccupazioni sotto il profilo della sicurezza anche negli Stati Uniti, dove il rischio di scontri violenti tra manifestanti e forze di polizia ha spinto il Dipartimento dell’Interno a prendere provvedimenti.

In vista delle prossime elezioni presidenziali, e sopratutto delle manifestazioni che anticiperanno la sfida tra Obama e Romney, il Dipartimento di Sicurezza Nazionale ha ordinato attrezzature per tenute antisommossa, in modo da non lasciare nulla al caso e non farsi trovare impreparato all’eventuale scoppio di rivolte violente e attacchi ai palazzi di potere.

Le forze di sicurezzza temono possibili scontri, proteste violente e disagi durante la Republican National Convention (RNC), 27-30 agosto a Tampa Bay, in Florida, la Democratic National Convention (DNC), in programma il 3-6 settembre a Charlotte, in North Carolina e al momento dell’inaugurazione della nuova presidenza il 20 gennaio 2013.

Secondo i dati diffusi nel fine settimana, il sito della Federal Business Opportunites ha ricevuto oltre 25 mila dollari di ordini dal governo.

Come spiegato in un briefing “l’obiettivo e’ quello di offrire alle forze di sicurezzza l’equipaggiamento anti sommossa necessario per farsi trovare preparati alle convention nazionali dei Democratici e dei Repubblicani, oltre che durante l’inaugurazione presidenziale nel 2013 e altre attivita’ simili”.

In totale sono stati acquistati per la polizia federale 150 set di elmetti, protezioni per braccia e gambe, come ginocchiere e parastinchi, giubbotti anti proiettili e altre attrazzature tipiche anti sommossa.

A indossare l’equipaggiamento speciale saranno gli agenti del Federal Protective Service che hanno il compito di proteggere i palazzi, le proprieta’ e il terreno chef anno capo al governo federale.

L’urgenza puo’ essere spiegata con il fatto che e’ atteso un numero sempre piu’ numeroso di partecipanti che dovrebbero accorrere alla convention del partito di Mitt Romney in Florida, e a quella del partito di Barack Obama in North Carolina.

Per proteggere gli edifici del governo, il Dipartimento Nazionale di Sicurezza ha assunto centinaia di nuove guardie di sicurezza.