ELEZIONI USA: GORE, NON HO INTENZIONE DI MOLLARE

13 Novembre 2000, di Redazione Wall Street Italia

Il candidato democratico Al Gore, rispondendo alle domande dei giornalisti, ha detto di non voler abbandonare il campo per difendere lo stato di diritto.

“Non sono preoccupato per l’esito dello scontro elettorale – ha detto il vice presidente in carica – Ma del rispetto della democrazia in cui viviamo”.

“Considero di vitale importanza onorare la nostra costituzione e fare in modo che ogni cittadino possa esprimere il proprio voto senza interferenze – ha continuato Gore – Ogni voto deve essere conteggiato”.

Gore non ha voluto in alcun modo commentare i risvolti giudiziari della querelle elettorale.

Per una copertura completa vedi ELEZIONI USA:
SPECIALE WALL STREET ITALIA